Ricerca Avanzata

Niccolini, Filippo di Giovanni di Agnolo

Niccolini, Filippo di Giovanni di Agnolo Ricerca Avanzata
1586 - 1666
Ricoprì alcune cariche onorifiche per conto della corte medicea. Fu, la pari del padre, collezionista d'arte. Nel 1625 il granduca lo investì del marchesato di Montegiovi, nel senese. Nel 1637 fece richiesta di commutarlo con quello di Ponsacco e Camugliano dove aveva acquistato la villa che rimase la dimora principale della famiglia. Il feudo contava 189 fuochi e 1069 anime. Nel 1606 aveva sposato Lucrezia di Lorenzo Corsini (?-1652) da cui non ebbe figli. Privo di discendenza ottenne dal granduca la facoltà di lasciare il feudo di Camugliano ad un membro della sua famiglia di sua scelta. Designò così erede del suo vasto patrimonio il cugino Lorenzo di Matteo discendente da Piero di Matteo, fratello del cardinale Agnolo.
Titoli Onorifici : 1° marchese di Ponsacco e Camugliano
Padre
Niccolini, Giovanni di Agnolo di Matteo
Madre
 
             
Niccolini, Filippo di Giovanni di Agnolo
     
Figli: