Ricerca Avanzata

Niccolini, Giovanni di Otto di Lapo

Niccolini, Giovanni di Otto di Lapo Ricerca Avanzata
1449 - 1504
Eletto canonico della metropolitana di fiorentina nel 1467, divenne poi, nel 1475 vescovo di Amalfi. Con la venuta in Italia di Carlo VIII si schierò coi francesi e fu perciò costretto all'esilio quando questi furono scacciati. Ottenne dal re di Francia il ricco vescovato di Verdun nel 1498, ma la morte del re impedì a Giovanni di assumere la diocesi. Postosi alla corte del cardinale della Rovere, fu nominato arcivescovo di Atene. L'elezione del della Rovere al soglio pontificio avrebbe assicurato la fortuna di Giovanni Niccolini, ma questi morì nel 1504 a Viterbo, dove era stato nominato governatore dal nuovo papa.
Padre
Niccolini, Ottobuono detto Otto di Lapo di Giovanni
Madre
 
             
Niccolini, Giovanni di Otto di Lapo
     
Figli: