Ricerca Avanzata

Naldini Giovanni di Ottaviano e i fratelli Domenico, Piero e Benedetto - Descrizione del Fascicolo

: Naldini
: Naldini
Data: 1773 -1775
Naldini Giovanni di Ottaviano e i fratelli Domenico, Piero e Benedetto
Causa relativa al fidecommesso del Riccio, lasciato in eredità al figlio Giovanni da parte di Caterina del Riccio nel 1772, cui si opposero gli altri figli. Il fidecommesso era stato introdotto da Luigi del Riccio nel 1638. Con la sentenza del 1773 Domenico, Piero e Benedetto entrarono in possesso della villa con due poderi a Barberino val d’Elsa, di quattro altri poderi, del palazzo in via Tornabuoni, valutato col prezzo d’acquisto in scudi 4.500
registro LEGATO IN PERGAMENA di cc. 226
Collocazione in archivio : 267 - 1
Segnatura antica: 669
: No
dichiaro di aver preso visione dell’informativa privacy . I dati personali saranno trattati dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per la gestione dei servizi del Titolare del trattamento.
esprimo il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità descritte al punto B) dell’informativa privacy . I dati saranno trattati, previo consenso, dal Titolare e dai Responsabili del trattamento per attività di natura promozionale commerciale e newsletters via e-mail).
* Spuntare la voce non sono un Robot